lunedì 30 marzo 2015

Tisana zenzero limone & miele



...ebbene si l'estate sta arrivando e la temuta prova costume è dietro l'angolo... questo è il periodo delle diete super drastiche, delle creme super snellenti e BLA BLA BLA BLA...ed io da grande navigatrice ho scovato girovagando su internet (purtroppo non ricordo dove) una tisana niente male che sto provando io in prima persona...è una tisana che unisce le proprietà dello zenzero, del limone e del miele...va bevuta tiepida e se presa a digiuno calma i morsi della fame...io in effetti me ne prendo un bel bicchiere la mattina prima di fare colazione e devo dire la verità mi aiuta...io poi ho sempre fame...!!!!! Ho letto che lo zenzero fresco ha proprietà drenanti e favorisce la funzionalità dell'organismo e la circolazione dei liquidi e quindi aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso...dopo questa piccola premessa, andiamo alla tisana...
INGREDIENTI
- un litro di acqua; due pezzettini di zenzero fresco; la scorza di un limone bio (senza la parte bianca);  miele
PROCEDIMENTO
in un pentolino scaldare un litro di acqua ed appena bolle unire un paio di pezzettini di zenzero fresco sbucciato e tagliato a cubetti (non troppo piccoli) e la scorza di un limone bio. Diminuire la fiamma e far sobbollire per 15 minuti ed a questo punto l'acqua sarà diventata di color giallo chiaro, spegnere e aggiungere del miele, io ho aggiunto due cucchiaini di miele di fiori (quello di acacia sarebbe consigliato perché dal sapore più delicato) ma era ottimo anche così. Far sciogliere il miele nella tisana, farla intiepidire e berla a piccoli sorsi così verrà assorbita meglio dall'organismo...
Welcome summer...

martedì 17 marzo 2015

Panini al Latte




...come già detto nel precedente post, week end all'insegna del cibo e quindi un'altra ricettina per voi...panini al latte morbidissimi...buoni sia da soli e sia spalmati abbondantemente con confettura e crema alla nocciola...che bontà...da leccarsi le dita...
La ricetta l'ho "rubata" sul sito di Giallo Zafferano...fonte di inesauribili e meravigliose ricette tutte da provare...secondo me!!! Iniziamo subito con gli ingredienti...

- 150 gr di farina manitoba
- 350 gr di farina 00
- 6 gr di lievito di birra fresco (oppure 2 gr di lievito secco)
- 60 gr di zucchero
- 7 gr di sale fino
- 300 ml di latte
- 50 gr di burro
 per spennellare
- 1 uovo
- 20 gr di latte

Iniziamo subito facendo sciogliere il lievito con 100 ml di latte e due cucchiai di zucchero mescolando con una forchetta. In un pentolino scaldare 200 ml di latte e versare il restante zucchero ed il burro precedentemente fuso ed intiepidito e poi unire il sale e mescolare. In una ciotola setacciare le due farine e versare al centro il latte in cui è stato sciolto il lievito e poi il latte in cui è stato sciolto il burro, lo zucchero ed il sale e mescolare con una forchetta...quando i liquidi si saranno assorbiti trasferire il composto morbido su un piano di lavoro (nella ricetta originale il piano di lavoro doveva essere leggermente oleato) cosparso di farina...amalgamare bene per 15 minuti...ed io ho aggiunto ancora farina 00 finche il composto non si attaccava più alle mani...diventato liscio ed elastico formare una pallina e mettere quest'impasto in una ciotola con il fondo imburrato leggermente...coprire con una pellicola e far lievitare in forno spento per almeno 2 ore, l'impasto dovrà raddoppiare il suo volume. Passato il tempo necessario, riprendere l'impasto formando dei filoncini, io ne ho ricavato 26 paninetti...li ho piegati e ripiegati su loro stessi e formato delle palline lisce. Adagiare i paninetti su una leccarda foderata con carta forno, ben distanziati e spennellare la superficie con il composto di uovo e latte e farli lievitare ancora 30 minuti. Trascorso il tempo necessario infornare i panini al latte per 12/15 minuti in forno statico preriscaldato a 200°.
Il profumo che emanano questi panini tanti ricordi di infanzia...

lunedì 16 marzo 2015

Carbonara Insolita



...questo week end è stato caratterizzato dal cibo...ebbene si...tempo orribile in città...pioggia, vento e tanto freddo...e noi abbiamo pensato bene di mangiare, mangiare e mangiare...e già abbiamo iniziato con un bel pranzetto del sabato...una bella carbonara "vegetariana"... per poi continuare con una CARROT CAKE, PANINI AL LATTE, KEBAB CASALINGO e POLENTA...5kg minimo di ciccia su fianchi e non solo!!!!!AIUTOOOO!!!!!...e allora ho pensato di farvi partecipe con questa bella ricettina di carbonara insolita...che io trovo molto gustosa e sfiziosa anche se molto ma molto semplice negli ingredienti e nella preparazione....
INGREDIENTI x 2 persone

- 2 zucchine medie
- 1 cipolla rossa (preferibilmente di Tropea...rimane più dolce)
- 2 uova
- parmigiano grattugiato q.b.
- latte q.b.
- olio e.v.o.
- sale q.b.
- pepe bianco q.b.
- 140 gr di pasta corta (preferibilmente rigata...trattiene meglio il condimento)
- 150 gr di prosciutto cotto

Iniziamo tagliando le zucchine a rondelle ... tagliamo la cipolla a pezzettini, poi uniamo la cipolla e le zucchine in un WOK con l'olio e facciamo soffriggere...a fuoco lento...io preferisco le zucchine abbastanza cotte. Facciamo rosolare anche il prosciutto cotto. Nel frattempo mettiamo l'acqua in una pentola e portiamo ad ebollizione. In una ciotola rompiamo le due uova intere (di solito un uovo per ogni persona e sia l'albume e sia il tuorlo) li mescoliamo con una frustina, aggiungiamo un po' di parmigiano (a piacimento...io di solito abbondo) un pizzico di sale fino, due prese di pepe bianco e del latte per rendere il composto cremoso e mescoliamo sempre usando la frustina. Appena l'acqua inizia il bollore aggiungere il sale grosso e la pasta (in questo caso io ho usato le pentente rigate della De Cecco...ma potete usare qualsiasi tipo di pasta...l'importante che sia ruvida o rigata per trattenere meglio il condimento). Scolare la pasta al dente (conservare mezzo bicchiere di acqua di cottura) e versarla nel WOK insieme al composto di uova, latte e parmigiano. Passare ancora qualche minuto sul fuoco ed aggiungere altro parmigiano..
ET VOILA'... la carbonara insolita è servita...

mercoledì 11 marzo 2015

Confettura di more....fuori stagione...



...beh vi chiederete...confettura di more a marzo??? eh si...ma in realtà risale all'estate passata...una piccola avventura che volevo condividere con voi...tutto è ambientato nei boschi verdissimi del Molise ed appunto periodo estate 2014...si avevo deciso che volevo fare assolutamente la confettura di more...e così mi sono armata di secchi, stivali, mia madre e la mia amichetta e via per le stradine stracolme di siepi e mentre cantavamo raccoglievamo chili e chili di more...ne abbiamo proprio prese tante...e la maggior parte è finita nelle nostre pance...!!!! detto questo ora passiamo alle cose serie...ricettina della mia confettura...per prima cosa sterilizzare i barattoli che si vogliono usare...(farli bollire in una pentola capiente avvolti da un canovaccio -in modo che non si tocchino tra loro con il rischio che si rompano- per una mezz'oretta, gli ultimi 10 minuti inserire anche i coperchi)...io li ho asciugati passandoli nel forno per pochi minuti...ed ora la preparazione della confettura...io ho usato per un kg di more circa 400 gr di zucchero...ho lavato sotto l'acqua corrente le more e poi le ho passate in un passa verdure per ridurle leggermente in purea per eliminare i semini...poi ho messo tutto in una pentola (more e zucchero) e fatto bollire per circa 40/50 minuti a fuoco lento, mescolando...mescolando...passato questo tempo ho fatto la classica prova piattino...cioè si preleva un cucchiaino di confettura si mette in un piattino si lascia intiepidire e se inclinando il piattino la confettura in questione non cola allora è pronta altrimenti far cuocere ancora...a me è andata bene al primo tentativo...!!!! La confettura ha avuto un successone ed è finita in un batter baleno...




lunedì 9 marzo 2015

L'angolo de "la cake disaster" ... cupcake alla confettura di fragole

...dopo un anno di cambiamenti e modifiche sono finalmente riuscita a far "partire" questo blog tanto desiderato...questo desiderio nasce dall'amore per la cucina e soprattutto dall'amore per il buon cibo...e l'effetto del buon cibo che fa sulle persone mi mette così tanto di buon umore...che cucinare è la migliore "medicina" al mondo secondo il mio piccolo parere...ed anche io come le moltissime e bravissime food blogger vorrei apportare un piccolo contributo alla società con i miei piccoli e modesti esperimenti...
Iniziamo con una ricetta semplicissima e facilissima...che dopo talmente tante prove su quale fosse la migliore...(ne ho provate veramente tantissime ed in tutte le lingue) e che riuscisse a soddisfare in pieno i miei gusti e non solo i miei...ho trovato così per caso un libro girando e rigirando tra gli scaffali di un'enorme libreria della mia città...il libro in questione si intitola "Insoliti Cupcake"...ve lo consiglio vivamente...ci sono tantissimi suggerimenti su come cucinare cupcake di ogni maniera...comunque tornando a noi ho preso la ricetta più semplice che ho trovato su questo libro e l'ho provata ad adattare per la colazione semplice di tutti i giorni...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...